Navigazione veloce

Emozionante la conclusione dei festeggiamenti per i 50anni dell’Hodierna.

Un vero successo la giornata conclusiva dei cinquant’anni dell’Hodierna,  che ha visto come spettatori di eccezione il Presidente della Regione  Salvatore Crocetta ed il  Ministro della Repubblica On. Salvatore Cardinale, Presidente di “Sicilia Futura”, ed  ha regalato  a tutti gli intervenuti molteplici emozioni.

La prima delle quali l’inno di Mameli e l’inno alla Gioia di Beethoven , eseguiti da un gruppo di  alunni della Scuola Media , che ha commosso la platea, guidati con molta bravura dall’insegnante Assunta Catalano,

Si è poi proiettato un video che ha ripercorso  le tappe della nascita  e dell’affermazione dell’Istituto. Sono sfilati volti  di ragazzi  e ragazze sorridenti, classi intere a partire dalla “mitiche” classi del ’66. Giovani ragazzi che oggi sono padri, madri o addirittura nonni degli attuali alunni.

Dopo il video la Dirigente prof.ssa Carmen Campo ha dato  il benvenuto a tutti  e si è detta orgogliosa di  dirigere l’”Hodierna” che è stato e continua ad essere una fucina di cultura che la ricerca “Eduscopio”, condotta con  accurate ed oggettive indagini comparative dalla Fondazione Agnelli, ha classificato come primo  Istituto tecnico settore tecnologico della provincia di Caltanissetta ed Agrigento.

TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

Pubblicato da IIS Mussomeli e Campofranco su Martedì 20 dicembre 2016

Ha elogiato,  la prof.ssa  Felce Marilena, la referente del comitato dei festeggiamenti  per  l’eccellente lavoro svolto  e quanti , ognuno per i propri compiti, si sono prodigati per la buona riuscita della manifestazione.

 Ha ricordato infine che gli eventi  sono iniziate il 15 dicembre con un “Sorriso per casa Vanessa, una  giornata di  solidarietà organizzata dagli studenti  che hanno allestito in una sala dell’istituto una sorta di ludoteca  con gonfiabili e leccornie varie per i bambini i quali, intrattenuti  con giochi e canti, si sono molto divertiti. 

Sempre nell’alveo delle manifestazioni in occasione del cinquantesimo dell’Istituto si sono svolti tornei di pallavolo, di badminton, mini tornei di calcetto e manifestazioni in stretta sinergia con il territorio, come il festival delle voci del Vallone ed  un convegno in cui si sono analizzate le opportunità e le  sfide per il futuro degli Istituti tecnici.

Non sono mancati i concerti delle band di alunni della scuola, che hanno  eseguito  loro produzioni musicali, da ricordare in particolare la canzone dedicata a “ Lillo Zucchetto”, il giovane di  Sutera che ha perso la vita nell’attentato al giudice Giovanni Falcone, a cui è intitolato l’Auditorium della  scuola.

Infine il sabato una serata in discoteca  ha riunito tutte le componenti della scuola .

L’ultimo giorno di manifestazione sono stati protagonisti,  oltre tutti gli alunni, i Dirigenti  che si sono succeduti nella scuola, i docenti in pensione come il prof.  Imbornone, che ha voluto  dare la sua testimonianza di docente agli esordi della scuola sia con il  suo emozionante intervento in diretta che  con degli appunti scritti che ha voluto regalare all’Hodierna in occasione dei suoi  cinquant’anni, e gli ex  alunni che magari si ritrovano ad essere docenti  universitari all’estero come Giuseppe Lo Brutto o  cantautori  come Gero Riggio o che  rivestono cariche politiche , come nel caso del sindaco Giuseppe Catania  che ha ricevuto un attestato di ex studente  ed  un sacchetto di confetti tricolore   realizzati  dagli studenti della sezione di Campofranco.

E’ stata sicuramente una bella esperienza i cui frutti resteranno  a futura memoria dell’Istituto e dei mussomelesi. E’ stata allestita infatti una  mostra di fotografie, di articoli di giornali d’epoca, riguardante la scuola nella sua dura  lotta per la conquista dell’autonomia,  le copie del giornalino “Senza parole” prodotto dai ragazzi. Materiali   che  ripercorrono le tappe più importanti del nostro Istituto, narrandone la relativa storia. Una vera e propria carta di identità  autobiografica della scuola dal 1966 ai nostri giorni che tutti i cittadini possono liberamente visitare.

Sicuramente si è celebrata la  festa della scuola e di tutti i mussomelesi e ciò è stato possibile grazie alla Dirigente Carmen Campo che ha lanciato l’idea di rendere memorabile il cinquantesimo,  alla  direzione della DSGA Marisa Sorce,  ai docenti in servizio ed a qualcuno  in pensione come il prof. Martorana che si è speso per l’evento, al personale di Segreteria, al  personale ATA, agli Asssistenti Tecnici, agli alunni che si sono prodigati tantissimo  e a tutti coloro che accettando l’invito dell’”Hodierna” sono  stati partecipi alle varie iniziative .

E’ stato bello ricordare il passato ,  ma soprattutto sentire che  l’Hodierna  occupa un posto importante nel vissuto dei mussomolesi.

GRAZIE A TUTTI  ED APPUNTAMENTO AI  FUTURI SECONDI CINQUANT’ANNI!



Non è possibile inserire commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi